ENVIRONMENTAL ECONOMICS AND POLICY

Docenti: 
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

INGLESE

Obiettivi formativi

a) Conoscenza e Comprensione
Il corso intende fornire la conoscenza della compatibilità e delle
interazioni tra economia e ambiente, in particolare per quanto riguarda
l'uso delle risorse comuni e lo sviluppo sostenibile. L'approccio parte
dall'allargamento della nozione di "sistema economico" per comprendere
quelle parti tradizionalmente escluse a causa della non applicabilità dei
meccanismi di mercato tradizionalmente trattati nei manuali di
economia.
b) Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Obiettivo del Corso è dotare lo studente di solidi strumenti teorici che
permettano di analizzare le complesse relazioni del sistema economico
con l'ambiente circostante, comprese le relazioni sociali e le preferenze
collettive che si creano nei confronti dei valori ambientali. Questo
permetterà allo studente di gestire nel proprio ambito lavorativo e
professionale le sempre più numerose e stringenti norme di natura
Testi in inglese
English
1. Economy and environment: two parts of a whole
2. Natural resources and market failure
3. Willingness to pay and Cost Struccture
4. Efficiency and Sustainability.
5. Public Policy for Natural Resources.
6. Analysis and Evaluation of Natural Resources.
7. The policy of sustainable resources management
8. Economic models of natural resources
9. Non-renewable resources: measuring the economic value and
exploitation
10.Renewable resources models: fresh water management and
exploitation
Barry c. Field, NATURAL RESOURCE ECONOMICS, An Introduction.
Waveland Press Inc., 2008
ambientale.
c) Autonomia di giudizio
L'oggetto stesso del corso intende fornire strumenti di autonomia di
giudizio riguardo l'interpretazione e la gestione dei fatti economici, che
superino il mainstream manualistico del tradizionali insegnamenti di
micro e macroeconomia
d) Capacità comunicative
Questo corso è volto a fornire suggerimenti e stimoli per una vasta
gamma di questioni ampiamente dibattute a diversi livelli istituzionali e
organizzative.
e) Capacità di apprendimento
Il corso si propone di fornire gli strumenti analitici per affrontare
criticamente il quadro complesso delle problematiche ambientali
nell'economia globale.

Prerequisiti

Elementi base di micro e macroeconomia.

Contenuti dell'insegnamento

1. Economia e ambiente: due parti di un tutto
2. Risorse naturali e fallimenti del mercato
3. Disponibilità a pagare e struttura dei costi.
4. Efficienza e sostenibilità.
5. Politica economica e risorse naturali.
6. Analisi e misurazione delle risorse naturali.
7. La politica economica per la gestione sostenibile delle risorse
8. Modelli di analisi delle risorse naturali
9. Risorse non rinnovabili: misurazione, valore economico e sfruttamento
10.Risorse rinnovabili: gestione e sfruttamento dell'acqua potabile e per
uso produttivo

Bibliografia

Barry C. Field, NATURAL RESOURCE ECONOMICS, An Introduction.
Waveland Press Inc., 2015

Metodi didattici

Lezioni frontali, esempi e studio di casi. Le lezioni, eventualmente e solo se consentito, svolte in presenza, potranno essere fruibili anche a distanza attraverso l’utilizzo delle piattaforme Teams e Elly. In particolare, all’inizio di ciascuna delle settimane di corso si terrà una lezione in modalità sincrona via Teams (in diretta) nella quale si introdurranno i temi trattati nella settimana con possibilità di interazione con gli studenti collegati. Inoltre, ogni settimana, in modalità asincrona, verranno caricate su Elly delle brevi video-lezioni (mp4 – pillole di video da circa 10 minuti) che approfondiranno gli aspetti più complessi del programma.
Le lezioni via Teams, se possibile, saranno registrate per consentirne la visione in differita, entro la settimana della lezione. Le lezioni in mp4 via Elly saranno invece disponibili fino alla fine dell'anno accademico. L’iscrizione ad Elly è necessaria per potere accedere ai files.

Modalità verifica apprendimento

: L’esame sarà strutturato in modo diverso in funzione della futura evoluzione della pandemia all’inizio della sessione invernale (dicembre 2020/febbraio 2021). Non si esclude quindi che le modalità di esame possano differire nelle sessioni successive (sessione estiva 2021). La seguente tabella illustra le principali differenze fra esame svolto in presenza o svolto a distanza:

In caso di ESAME SCRITTO. Tre domande, di analogo peso, nel tempo limite di un'ora.
Una delle domande è dedicata a temi generali, modellistici o empirici, per verificare il livello di conoscenza e comprensione. Un'altra domanda è dedicata a verificare le capacità di applicare conoscenza e comprensione, utilizzando i riquadri di esempio del manuale, o casi di studio da articoli
del settore.
Si verifica in questo caso non solo la padronanza degli strumenti della materia studiata, ma anche l'autonomia di giudizio e la capacità comunicativa nella lingua veicolare.
Il lavoro di gruppo riceve una valutazione di 10 su 30 punti totali per gli studenti frequentanti che lo svolgono. Gli altri studenti ricevono 30 su 30 punti rispetto all prova d'esame.
Nessun materiale aggiuntivo è richiesto per sostenere l'esame ad eccezione della penna. I risultati vengono pubblicati entro una
settimana sulla piattaforma Esse3, e inviati in automatico per posta elettronica all'indirizzo istituzionale dello studente.
E' richiesta l'iscrizione on line.

ESAME A DISTANZA. L’esame orale avrà luogo mediante l’utilizzo della piattaforma Teams. La durata non supererà 15 minuti.

Conoscenze, comprensione, capacità di studiare e di
ragionare in modo rigoroso e coerente, verranno verificate attraverso due
domande specifiche valutate fino ad un massimo di 20 punti. La capacità di comprendere ed applicare le conoscenze acquisite alla
soluzione di problemi, verrà verificata attraverso una domanda specifica relativa alla discussione critica di uno studio di caso, valutata fino ad un massimo di 10 punti.

Il voto finale corrisponderà alla somma dei voti di ogni domanda; la lode è assegnata in base alla dimostrazione di una chiara padronanza della materia.
I risultati saranno pubblicati entro una settimana e il voto verrà automaticamente (ESSE3) spedito via e-mail all’indirizzo istituzionale dello studente.
E’ richiesta l’iscrizione online. Per ulteriori informazioni si veda la pagina Elly di Development Economics (è richiesta l’iscrizione).
Terminate le iscrizioni, gli studenti riceveranno via e-mail tutte le informazioni necessarie per procedere all’esame.
Già da ora, si consiglia di leggere con attenzione la ‘guida agli esami online’ (https://en.unipr.it/node/3539) e la pagine web IBD (https://cdlm-ibd.unipr.it/)
Si ricorda di usare sempre l’indirizzo di posta istituzionale (nome.cognome@studenti.unipr.it).

E' severamente vietato l'utilizzo di dispositivi elettronici (eccettuato il computer – con webcam e microfono - necessario per il collegamento con Teams) o appunti cartacei durante lo svolgimento dell’esame.

Altre informazioni

Gli studenti dovranno
fare affidamento solo al syllabus indicato per preparare l'esame.

Consultare la pagina web del docente per informazioni aggiornate sulle date degli esami, orari di ricevimento, ecc..